Le compagnie aeree promosse e bocciate dall’Unione Europea


La Commissione Europea ha effettuato un’indagine sulla trasparenza nella vendita dei biglietti via web da parte delle compagnie aeree. Ne è venuto fuori che per l’Unione Europeaa (UE) acquistare i biglietti aerei online spesso è ancora molto difficoltoso. Controllando i siti di ben 67 compagnie aeree tra le più importanti a livello europeo (339 milioni di persone trasportate) l’esame è stato superato pienamente solamente da 16 compagnie. Bruxelles ha promosso i siti di Iberia, Sas, Tap, Finnair, Air Malta, Air France-Klm, British Airways, Alitalia; presenti anche i siti di Ryanair e EasyJet, che hanno manifestato la volontà di mettersi in regola al più presto. Una dozzina di compagnie non hanno nemmeno risposto alle osservazioni della Commissione, continuando quindi ad ignorare i richiami alla necessità di modificare il sito di vendita dei biglietti online. Tra i siti bocciati quelli di Myair, Emirates, Olympic Air Maroc, Turkish Airlines, Aerflot, Wind Jet (quest’ultima però ha comunicato di aver dato i chiarimenti richiesti dall’esecutivo UE). I controlli saranno completati tra fine giugno e luglio, poi l’ UE chiederà alle autorità nazionali di adottare le necessarie contromisure affinchè tutti i siti web di vendita dei biglietti aerei siano in regola con le normative europee a tutela dei consumatori.

Articoli simili

Leave a Reply